ITAItalianoEnglishENG
Strada dei vini e dei sapori - Colline di Scandiano e Canossa
Per saperne di più
Fondazione Palazzo Magnani
L’edificazione di Palazzo Becchi-Magnani risale con ogni probabilità alla seconda metà del XVI secolo, ...
La Casa dei Burattini di Otello Sarzi
L'apertura della “Casa dei burattini di Otello Sarzi” rende possibile proseguire la sistemazione ...
Museo del Sughero
Il Museo del Sughero, è costituito da una sala espositiva nella quale sono visibili 18 macchine tipiche della ...
Il Museo Cervi di Gattatico
 Il Museo Cervi di Gattatico  Il Museo Cervi è una importante realtà della cultura del territorio e può a ragione essere ...

Musei, enti, e associazioni

 

 

 

Protagonisti nel tempo

Un patrimonio di storia, arte e cultura

 

L’unicità di questi luoghi, percorsi dalle Strade dei Vini e dei Sapori, si radica nel tempo. Molti illustri personaggi si sono avvicendati nei secoli sul palcoscenico di queste terre emiliane. In epoca medievale queste erano le terre di Matilde di Canossa, la cui Contea si estendeva dalla Toscana a Mantova e che, tra l’undicesimo e il dodicesimo secolo, furono teatro della politica europea.

 

Storico l’incontro a Canossa, favorito dalla Contessa Matilde che nel 1077 cambiò le vicende d’Europa, tra il Papa Gregorio VII ed Enrico IV. L’Imperatore scomunicato attese per tre giorni e tre notti davanti al castello nella neve il perdono e la revoca della scomunica papale. Tradizioni e tracce della civiltà medievale sono ancora oggi ben leggibili nelle terre matildiche. Anche in epoca rinascimentale queste strade furono protagoniste.

 

La “bassa reggiana” vide la presenza di numerose signorie indipendenti: Gualtieri fu feudo dei Bentivoglio, già signori di Bologna; a Novellara e Guastalla erano di casa i Gonzaga; Correggio era principato dell’omonima famiglia. A sud della via Emilia, Scandiano era la contea dei Boiardo, stirpe del famoso poeta. Durante il Rinascimento, nei luoghi sede delle più importanti e nobili signorie, vennero realizzate opere di assoluto valore artistico e architettonico che videro impegnati personaggi quali il Correggio, Lelio Orsi, Nicolò dell’Abate, Camillo Procaccini ed altri.

 

Ma anche in epoche recenti queste terre sono state la patria di personaggi illustri in campo economico, artistico, culturale e sportivo. Uomini e donne, ma anche imprese e “brand” la cui fama è giunta in ogni continente a testimonianza di un territorio vivace, effervescente e ricco di talenti.

 

 

 

Castello di Canossa, 1
42026 Canossa (RE)
Tel.: 0522 877239
via della Libertà, 36
42032 Busana (RE)
Tel.: 0522891120
piazza Natale Caroli, 6
42037 Collagna (RE)
Tel.: 0522 897120
via Giuseppe Micheli, 3/M
42035 Castelnovo ne' Monti (RE)
Tel.: 0522721821
via Premuda, 40
Reggio Emilia (RE)
Tel.: 0522383201
via Don Bosco, 12
42035 Castelnovo ne' Monti (RE)
piazza Matilde di Canossa, 1
42033 Carpineti (RE)
Tel.: 0522615091
via Campo Grande, 22
42030 Ramiseto (RE)
Tel.: 0522817121
via Josip Broz Tito, 11/C-E
Reggio Emilia (RE)
Tel.: 0522381289
viale Fratelli Cervi, 9
42043 Gattatico (RE)
Tel.: 0522678356

Strada dei Vini e dei Sapori - Colline di Scandiano e Canossa - info@stradaviniesapori.re.it