ITAItalianoEnglishENG
Strada dei vini e dei sapori - Colline di Scandiano e Canossa
Foto Gallery
Per saperne di più
Le ricette di "Sapori e Profumi d'Appennino"
Durante la tradizionale festa "Sapori e Profumi d'Appennino", che si tiene ormai da diversi anni nel mese di ...
Il "Pan de Re"
 Il "Pan de Re"  Č il nome del pane reggiano di filiera corta classificato proveniente da frumento coltivato nella ...
Torta di tagliatelle
 Torta di tagliatelle C’č una ricetta che le tagliatelle le propone addirittura dolci: č la Torta di ...
Cappelletti
 Cappelletti I cappelletti rappresentano, tra i primi piatti, quello per eccellenza della tradizione reggiana, il ...

Erbazzone

 

L'erbazzone

 

Si tratta di una torta salata ripiena di bietole, abbondante Parmigiano-Reggiano, le cui origini sembrano risalire all'epoca di Virgilio. Ne esisteno diversi tipi: classico, alto, fritto, montanaro, all'olio, con ricotta.... ed è uno dei punti di forza della tradizione reggiana. Esso, infatti, viene gustato a tutte le ore, dalla colazione alla cena.

 

RICETTA (erbazzone classico)

Ingredienti:

Ripieno:2 kg di bietole, 100 gr di lardo, 50 gr di pancetta macinata, 1 cipolla, 100 gr di prezzemolo, 2 spicchi d'aglio, 2 uova, 1 pizzico di sale, 1 presa di pepe, 300 gr di Parmigiano-Reggiano, 30 gr di strutto.

Pasta: 500 gr di farina, 1 cucchiaio di strutto oppure 30 gr di olio, 250 gr di acqua, sale.

Procedimento: amalgamare farina, strutto, acqua e sale, cercando di ottenere un impasto non troppo duro. Ungere una teglia dai bordi alti e foderarla con la pasta ottenuta. Lessare, strizzare molto bene e sminuzzare le bietole. Rosolare poi in un battuto di prezzemolo, aglio, sale, pepe e spezie. Quando le bietole saranno ben insaporite, ritirarle dal fioco aggiungendo abbondante Parmigiano-Reggiano grattugiato e una manciata di pangrattato. Stendere l'impasto ottenuto sulla pasta preparata in precedenza nella teglia (dell'altezza di circa un cm.). Ricoprire con altra pasta lasciandola leggermente arricciata e pressare bene i bordi tutto intorno. Posare sulla superficie dell'erbazzone alcuni fiocchetti di lardo e pancetta finemente tritati. Bucherellare la superficie con una forchetta (ripetere questa operazione anche a metà cottura) e cuocere in forno a 230° per circa 30 min.

Strada dei Vini e dei Sapori - Colline di Scandiano e Canossa - info@stradaviniesapori.re.it